Ray Ban Neri A Goccia

Non possiamo dimenticare il memorabile ritratto che sa dipingere del personaggio di LaMiranda, uno dei travestiti del film Stonewall di Nigel Finch, del 1995, basato sugli scontri avvenuti realmente nel 1969 a Stonewall in seguito alla nascita del movimento per i diritti dei gay. Il 1996 vede Guillermo recitare nei panni di Dylan nella pellicola di Jim McKay dal titolo Girls town, con l’attrice Lili Taylor. Dopo quest’esperienza, Diaz recita col veterano Walter Matthau in I’m not rappaport.

Dopo un’apparizione ne La captive (2000) di Chantal Akerman, il fascino e il talento di quest’attrice bruna, dagli intensi occhi marroni, si rivelano al grande pubblico nell’intrigante dramma dalle venature thriller Grazie per la cioccolata (2000) di Claude Chabrol, in cui la Mouglalis interpreta la giovane e ambiziosa pianista Jeanne, che irrompe nella vita della famiglia Polonski, entrando in competizione con una donna matura ma altrettanto affascinante, incarnata da Isabelle Huppert. Nel 2001 indossa i panni di un’infermiera nel film drammatico De l’histoire ancienne di Orso Miret e nel frattempo diventa la nuova testimonial del profumo Chanel, nonché la musa della nuova generazione di scrittori francesi. Ottiene il suo primo ruolo da protagonista nel 2002 in Novo di Jean Pierre Limosin, in cui incarna Irene, sensuale fidanzata di un uomo che, in seguito a uno choc, è incapace di ricordare qualsiasi avvenimento accaduto in un tempo anteriore agli ultimi dieci minuti.

Continuerà a lavorare in televisione anche dopo il suo debutto teatrale (un adattamento dell'”Otello” di William Shakespeare) in molte altre serie tv (Por t, Luciana y Nicols, Como Pedro por su casa, Gitanas e Capadocia). Ma sarà Cara o cruz, prodotta da Telemundo e da Argos Comunicacin, a farla conoscere in Spagna e, soprattutto, negli Stati Uniti.La sua carriera nel cinema ha inizio invece con Por la libre, sotto la direzione di Juan Carlos de Llaca, poi seguita da Un segreto de Esperanza e, nel 2003, da Ladies Night. A quel punto, le porte di Hollywood si spalancano e Ana de la Reguera si ritrova a vestire i panni di Sorella Encarnacin in Super Nacho (2006), pellicola di Jared Hess, già regista di Napoleon Dynamite, con Jack Black, Héctor Jiménes e Peter Stormare.

La seconda ha preferito uno stile minimal: l’unico accessorio che ha indossato è una envelope bag dorata. Per le calzature sia Jennifer che Gigi hanno optato per dei sandali color oro con plateau. Chi è la vostra preferita?. Fa la sua comparsa ufficiale sul grande schermo lo psicologo antropofago Hannibal “The cannibal” Lecter, reso poi celebre da Anthony Hopkins ne Il silenzio degli innocenti. La storia è quella di un agente ritiratosi a vita privata dopo aver catturato lo stesso Lecter, cui viene chiesto di tornare in servizio per dare la caccia a un nuovo pericoloso serial killer che ha già sterminato due famiglie durante le notti di luna piena. Manhunter è un noir complesso, decisamente sottovalutato all’epoca della sua uscita e ricco di spunti difficili da cogliere a una prima visione.